Shipping: € 3.50 for Italy and FREE over € 28. Sign up for the newsletter to immediately receive a welcome discount

8 cose da sapere per vendere le tue creazioni fatte a mano

Il mondo dell'handmade è da sempre ricco di creativi, sempre alla ricerca della novità e sempre curiosi di imparare nuove tecniche. Chi non ha mai pensato di vendere le proprie creazioni fatte ai ferri o all'uncinetto almeno una volta? Qualcuna/o ci ha provato, qualcuno ci è riuscito e qualcuno è rimasto sicuramente deluso. Cosa dobbiamo sapere?

1- Per vendere le proprie creazioni senza p.iva è necessario che l'attività sia occasionale, cioè che il compenso netto non superi i 5000€ e 30 giorni lavorativi annui, si dovrà rilasciare ricevuta e dichiarare il guadagno.

2- Sono diverse le piattaforme che accettano creativi e le loro opere fatte a mano, senza bisogno della p.iva come Miss Hobby, Etsy, Blomming, eBay, la visibilità potrebbe essere a livello mondiale, anche Amazon ha capito il volume di affari che si aggira intorno al mondo del "fatto a mano" aprendo appunto la sezione Handmade.

3- Partire su piattaforme on-line senza investirci un po' di soldi in pubblicità è davvero difficoltoso, ma NON impossibile, perchè gli iscritti sono tantissimi e con 0 vendite l'algoritmo vi posizionerà in ultima pagina. La chiave è proporre articoli originali!

4- Bisogna considerare la percetuale che i Marketplace si tengono sulle vendite: in media è il 3.5%, ma ad esempio Etsy dal 2022 trattiene il 6.5% del totale dell'ordine compreso di spese di spedizione e ti chiede 0.20$ per pubblicare l'articolo per 4 mesi.

5- Spese di spedizioni. Prima di intraprendere questa nuova avventura informati bene sui costi di spedizione. Amazon ha abituato il mercato alla spedizione gratuita, ma non è assolutamente così per tutti. 

6- Createvi pagine social. Che sia Instagram o Facebook, Youtube o Tik Tok ad oggi i canali per portare traffico sul vostro negozio on-line sono anche questi. NON commettete l'errore di acquistare follower, un bellissimo oggetto fatto a mano con 1 solo mi piace su 10 mila follower NON è una buona pubblicità.

7- Partecipa a mercatini o fiere per Hobbisti, investi tempo per farti conoscere, magari dividendo il posto con un'amica o altri creativi. Il contatto con il pubblico paga sempre: dà modo di capire cosa preferisce il cliente e che direzione prendere.

8- Crea articoli originali, con un'impronta creativa definita e osa. Sperimenta sempre nuove tecniche, nuovi materiali, nuovi punti e non tenere mai a freno la curiosità!

Buona Creatività

Francesca

 

 

 

Leave a comment